Chi siamo

1990, anno magico per la Mountain Bike. Già da qualche anno queste strane biciclette percorrevano sentieri sparsi nella nostra penisola. I primi Bikers si dividevano tra chi aveva scoperto questo fantastico mezzo, che permetteva di divertirsi tra sassi e radici, e chi proveniva da anni su strada anche a livello agonistico. Anche Verona non era da meno, anzi, nella nostra provincia sono cresciuti talenti purissimi. Citiamo solo qualche nome di atleti che hanno raggiunto la fama internazionale: Paola Pezzo, Giovanna Bonazzi e Filippo Belloni. Tra essi c’era anche un atleta che è diventato in poco tempo un vero punto di riferimento ed il padre adottivo di tutti noi: Bruno Benini.

Bruno ha inseguito caparbiamente un suo sogno, ovvero organizzare una gara di Mountain Bike con partenza ed arrivo a Verona, e con un percorso che si sviluppasse sulle colline sovrastanti la città e precisamente nella zona della Bassa Valpolicella.

La sua gara è cresciuta di anno in anno grazie alla sua passione ed al suo impegno. Impossibile non ricordare Bruno che andava a segnare personalmente il percorso in sella ad una mountain bike o ad un ciclomotore.

Nel frattempo, quattro amici, uniti dalla stessa passione, avevano costituito una squadra di puristi della Mountain Bike. I loro nomi erano e sono tuttora molto conosciuti nell’ambiente: Diego Bertani, Fabrizio Agnolin, Filippo Belloni e Luca Cerpelloni. Ogni loro uscita era una costante ricerca di nuovi sentieri, soprattutto molto tecnici, e del divertimento puro. La squadra inizialmente si chiamava B-Cicli, però con già un importante sponsor che ha consolidato sempre più il binomio con essa, fintantoché il nome è cambiato definitivamente in Team Benetti.

Il Team Benetti è cresciuto moltissimo per numero di atleti, ma lo spirito è rimasto sempre quello: Passione, Divertimento e, soprattutto, Amicizia.

Nel 2010 i Ragazzi del Team Benetti si sono affiancati a Bruno, fino a prenderne definitivamente il testimone, nell’organizzazione della sua gara che si è sempre svolta alla fine della stagione agonistica veronese, tanto che che ha preso il nome di “MTB GRANFONDO D’AUTUNNO CITTA’ DI VERONA – TROFEO BRUNO BENINI”.

La crescita della nostra Granfondo, da sempre definita dai Bikers “Un lungo Cross Country in linea”, è stata un’esaltante cavalcata e di questo dobbiamo anche ringraziare tutti gli atleti partecipanti venuti da tutta Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *